Vegani o Jainisti?


Simboli Vegan Jainismo Ahimsha Religione Alimentazione

Il Jainismo è la più antica dottrina spirituale della nonviolenza e dell'amore universale, che nasce in India e persegue lo scopo della purezza spirituale, estendendo i suoi principi a qualsiasi essere vivente, che si tratti di umani, insetti, piante e animali. 

Per il Jainismo non cibarsi di animali, che vengono considerati come fratelli, pari agli umani, è un atto naturale non una rinuncia.

Tutti gli esseri viventi sono fatti della stessa essenza e hanno la stessa anima; il microorganismo (motivo per cui bevono solo acqua usata per cucinare, privata della vita racchiusa nelle sue gocce durante la bollitura), la pianta, l'insetto e il mammifero stanno compiendo la propria esperienza di vita e vanno tutti rispettati in egual modo.

"Liberando l'anima attraverso la pratica della non violenza, ogni essere vivente diventerà Dio".

I Jaina bandiscono dunque gli alimenti di origine animale, poiché la loro produzione comporta inevitabilmente grande violenza sugli animali, ma questo è solo una minima parte delle loro restrizioni alimentari. Infatti, non si cibano neppure di tutte quelle creature vegetali che se prelevate causano la morte dell'intera pianta, non lasciandole la possibilità di continuare a crescere e produrre i suoi frutti (carote, patate, rape e simili). Non si cibano di frutti con semi come il melone, il melograno o l'anguria e neppure del miele perché mette in pericolo la vita delle api. Sono le stesse dottrine jainiste a suggerire uno stile di vita vegano.

Anche se può sembrare Vegan, forse si potrebbe associare più facilmente a un fruttarismo spinto, perché la maggioranza dei vegani si ciba di vegetali la cui raccolta compromette la vita o lo sviluppo della pianta. L'alimentazione Jainista è sicuramente la dieta più intransigente che esista!

Anche una delle menti più illuminate di tutti i tempi aveva simpatia per il Jainismo, ovvero Albert Einstein che disse:

"Non sono sicuro se c'è la vita dopo la morte. Ma se è vero, se c'è vita dopo la morte, allora vorrei rinascere in India nella religione Jainista".

Possiamo concludere scrivendo che il codice morale di questa dottrina, seppur così antica, è ai giorni nostri in linea con i più profondi concetti di pacifismo, animalismo e ambientalismo.

Se desideri approfondire l'argomento ti consigliamo il libro "A tavola con le religioni. Induismo, buddhismo e jainismo" di Massimo Salani. Per saperne invece di più sul Jainismo nella sua totalità abbiamo scelto come seconda proposta il libro "L'essenza del jainismo".

     

Grazie per aver visitato il nostro blog! Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici e iscriviti alla nostra newsletter! 

Iscrizione Newsletter. News, informazioni, sconti, promozioni e offerte.


1 commento


  • Giada48

    Bravi! Bell’articolo! Non conoscevo questa religione perché non mi sono mai interessata nonostante sia vegan da più di 20 anni e super orgogliosa di esserlo. Ho una domanda, ma il libro di Salani si trova solo su Amazon?


Lascia un commento